martedì 27 agosto 2013

la provatura

Da 40 anni e forse più mangio questo piatto preparato dalla mia mamma esclusivamente in estate per riciclare pane e mozzarella raffermi. 
Mamma l'ha sempre chiamato "la provatura" e mai prima di oggi mi ero posta il problema dell'origine del nome. 
Ho fatto una piccola ricerca sul web e ho scoperto che la provatura non è un piatto ma un tipo di formaggio a pasta filata, simile alla mozzarella che io sinceramente non ho mai assaggiato  visto e originariamente il termine si riferiva al pezzo che veniva staccato  dalla massa per testare la qualità della filatura della pasta.
Scoperto ciò avrei dovuto chiamare questo piatto crostini con mozzarella e acciughe ma è come provatura che lo conosco da sempre e così mi piace continuare a chiamarlo.
Detto ciò trovo che sia ingiusto relegarlo al ruolo di piatto da riciclo e ho quindi deciso di acquistare pane e mozzarella apposta per prepararlo e così farò tutte le volte che ne avrò voglia perchè è troppo buono!!!



Affettate il pane e la mozzarella non troppo sottile (2 cm circa) e alternateli in una teglia leggermente unta di olio. Cospargete con origano e infornate a 180° fino a quando la mozzarella sarà morbida e filante. 
Nel frattempo avrete sciolto alcuni filetti di acciughe sott'olio in olio d'oliva sul fuoco (un'acciuga ogni 2 cucchiai di olio basterà).
Servitelo caldissimo con l'olio alle acciughe.


Se avete dei pomodori freschi da insalata, provate ad alternarli alle fette di pane una volta sfornate. Il sapore dei pomodori freschi insieme alla mozzarella calda e le acciughe è irresistibile! 





9 commenti:

  1. semplice, eppure di un buono...!

    RispondiElimina
  2. J'en ai l'eau à la bouche je dois essayer cette recette obligé

    RispondiElimina
  3. MA CHE BONTAAAAA!!!!!! il gusto delle cose semplici !!!! bravissima per averla ripescata dalle tradizioni ed avercela riproposta con questa presentazione così dettagliata!!!

    RispondiElimina
  4. Questo piatto e' bellissimo, le tue parole ispirano un sacco!

    RispondiElimina
  5. Quanto mi piacciono le ricette antiche, quelle semplici delle nostre mamme e molto molto gustose. Se servono poi a riciclare qualche avanzo, che ben venga!

    RispondiElimina
  6. Ciao Ale, anche io sono Ale ^_^
    Adoro le ricettine semplici delle mamme e delle nonne, e mi piace un sacco il tuo blog.
    Buona giornata!

    Zia Ale

    RispondiElimina

Lasciate pure un commento, un consiglio, una critica....qualunque cosa possa aiutarmi a migliorare!