mercoledì 4 novembre 2015

Torta pere e cioccolato

Tra le torte più buone che io abbia mai preparato. 
Tra le più richieste in famiglia e tra gli amici eppure non ne ho mai postato la ricetta...... Lo confesso, ne sono un po' gelosa ma è così buona che non si può non condividerla.
Una frolla croccante, mezze pere immerse in una golosissima "mousse" al cioccolato fondente.... una vera goduria!
La ricetta risale ad una quindicina di anni fa (forse anche di più) e se non ricordo male era stata pubblicata su una rivista. 
Non ne sono certa ma dovrebbe essere A Tavola, la rivista che acquistavo in quel periodo. 
Non ricordo neppure se nel corso degli anni ho appartato qualche modifica. 
Comunque sia, in questa versione è strepitosa e vi consiglio vivamente di provarla.
Astenersi persone a dieta!!




Per la frolla:
400 g di farina 00
200 di burro
160 g di zucchero
2 uova intere
un pizzico di sale
un cucchiaino di estratto di vaniglia

Per il ripieno:
4 pere abate
6 tuorli
120 g di zucchero
200 ml di panna fresca liquida
100 g di cioccolato fondente
un pizzico di sale

Accendete il forno a 200°.
Preparate la frolla impastando brevemente tutti gli ingredienti.
Avvolgetela in un foglio di carta alluminio e trasferite in frigo.
In un pentolino montate a spuma i tuorli con lo zucchero, ponete sul fuoco dolce, aggiungete la panna, il cioccolato a pezzetti, il pizzico di sale e portate al primo bollore sempre mescolando.
Togliete dal fuoco.
Sbucciate le pere, tagliatele a metà ed eliminate il torsolo.
Stendete poco più della metà della frolla su un foglio di carta forno leggermente infarinata. 
Rivestite il fondo e i bordi di una teglia da crostata dal diametro di 26 cm circa.
Versate la crema sul fondo, distribuitela uniformemente, e disponete le mezze pere a raggiera. 
In base alla loro larghezza  (mi raccomando, quando le comprate, scegliete le più piccole e di dimensione simile) ce ne andranno da 7 a 8.
Stendete il resto della frolla e coprite le pere sigillando bene i bordi.
Eliminate la pasta in eccesso, spennellate con poco latte e infornate nel ripiano più basso del vostro forno per 40' circa. Dovrà essere dorata in superficie.
Lasciatela intiepidire prima di sfornarla.
Se avete utilizzato una teglia con il fondo amovibile sarà più semplice, in ogni caso aiutatevi sollevandola con la carta forno.
Servitela a fette, a temperatura ambiente, con una spolverata di zucchero a velo.






50 commenti:

  1. Niè, non ci sono parole perché per prima cosa comincia a tremare il labbro di sotto, attipo cucchiaino dei picciriddi quannu cumincianu a chianciri e poi dici: io pure la voglio! Poi involontariamente eh? comincia una salivazione elevata...
    un attentatrice sei
    Grazie per averci concesso, con solo un leggerissimo ritardo, questa ricetta strepitosa.
    Love
    Cla

    RispondiElimina
  2. Alessio Cardinale4 novembre 2015 10:45

    Talento puro

    RispondiElimina
  3. Ecco...avevo letto al ricetta sabato stesso.... Dopo averne parlato insieme durante una piacevolissima passeggiata per le vie del tuo centro...... Ma ora che vedo la foto...ecco..... Direi che.... Posso svenire felice! Grazie Ale ....ma grazieeeee

    RispondiElimina
  4. La devo fare assolutamente! Complimenti è strepitosa! buona giornata.

    RispondiElimina
  5. Io la ricordo sa sempre....ho già l'acquolina in bocca ��

    RispondiElimina
  6. Io la ricordo da sempre ....ho già l'acquolina in bocca 😋

    RispondiElimina
  7. eccomi! non mi scancellare da feisbuk plis! la gelosia ci sta tutta mi sa, sembra squisita! ma se te copio che io poi sglutino sei sempre gelosa? ha ha ha bravissima, un bacio

    RispondiElimina
  8. Comprendo la bontà, seppur l'abbia provata in una versione più light ^_^ Goduriosa all'ennesima potenza. Brava!!!!!!!!!!!
    Ah, io il commento te l'ho lasciato, e non perché mi sia sentita minacciata, ahahahahahahahah. Sei forte Ale!!

    RispondiElimina
  9. Ma dalla descrizione che hai fatto secondo te come fa uno a non copiartela????
    Continuo a degluttire per mandar giù l'acquolina!!!!

    RispondiElimina
  10. La faro"e poi v
    i dirò😁

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non te ne pentirai. E' una di quelle torte che creano dipendenza ;)

      Elimina
  11. Fatta stasera... BUONISSIMA!

    RispondiElimina
  12. Brava! Posso usare le dosi di questa frolla per fare una crostata? Grazie. Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiaramente, a seconda della grandezza della tua teglia, usando le stesse dosi ti avanzerà della frolla

      Elimina
  13. Ciao, posso prepararla un giorno prima?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tiziana, certo che puoi. Non sarà friabile come lo stesso giorno ma sarà buonissima comunque.
      Qualunque frolla con un ripieno umido dopo un po' perde in friabilità.
      Fammi sapere poi se ti è piaciuta ;)

      Elimina
  14. Ciao. Il mio compagno è allergico alla panna. Con cosa posso sostituirla?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi usare il latte al posto della panna oppure se vuoi un qualunque latte vegetale. Chiaramente l'effetto non sarà lo stesso perché la panna conferisce alla crema una maggiore consistenza e spessore

      Elimina
  15. Ciao, la devo assolutissimamente fare! Però io ho il forno statico, se la metto al ripiano più basso si brucia sotto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch’io ho il forno statico. Ti consiglio di provare comunque magari riducendo la temperatura oppure lasciandola in basso per i primi 20’.
      La parte inferiore stenta sempre un po’ a cuocere bene.
      Fammi sapere come è andata

      Elimina
  16. La panna si deve montare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Panna fresca, liquida, non montata. Fammi sapere poi se ti è piaciuta (e chi sei 😉)

      Elimina
  17. E ottima io lo fatta e superrr vorrei chiedere sarà buona anche con le pesche

    RispondiElimina
  18. Deve essere buonissima, complimenti!!

    RispondiElimina
  19. Vorrei sapere per cortesia se le pere si cuociono bene.

    RispondiElimina
  20. Potete dirmi se le pere risultano ben cotte ??
    Grazie !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi perdonarmi, sono stata lontana dal blog per mesi...
      Le pere risultano ben cotte ma restano consistenti (se usi pere abate non troppo mature)

      Elimina
  21. Fatta e assaggiata ancora tiepida. Favolosa!!!!!! Grazie per la ricetta

    RispondiElimina
  22. Complimenti! Deliziosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice che ti sia piaciuta Maria. E' una delle mie preferite =)

      Elimina
  23. Alla frolla non va il lievito???

    RispondiElimina
  24. Io l ho fatta sabato ottima ...al posto della vanillina nella frolla ho messo un cucchiaino di miele ha dato un tocco in più a mio parere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il miele nella frolla ne cambia la struttura ma ci sta sicuramente bene. Proverò.
      L'estratto di vaniglia le conferisce un aroma che a me piace molto ma anche qui è questione di gusti ;)

      Elimina
  25. Fatta è eccezionale .fine dicembre 2018

    RispondiElimina
  26. 6 tuorli 200 di panna, 100 di cioccolato ecc--- esagerata solo leggere gli ingredienti mi sento male!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, è esageratamente calorica e anche esageratamente buona!! 🤣

      Elimina
  27. Si possono mettere le mele , e al posto del burro l'olio e al posto della panna il latte vegetale , al posto dello zucchero il fruttosio? Per problemi di colesterolo e glicemia? Grazie .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che si! Esistono frolle con l'olio e creme con latti vegetali ma stravolgere una ricetta così non credo abbia molto senso.
      Conviene forse cercare una ricetta in un sito vegano. ;)

      Elimina
  28. Molto buona di gusto...ma i tempi di cottura non credo che siano giusti?!... Non capisco chi dice che la ha fatta e non ha riscontrato questo fatto?! Non è che si basa il gusto guardando la foto e basta! Si devono provare davvero per poter commentare e secondo me 40 minuti con una torta pesante come questa e ripiena di ingredienti umidi non bastano assolutamente! Confermo che 200 gradi per 45 minuti forno statico hanno portato ad un risultato mediocre poiché peggio di una torta di frolla non cotta non ce ne è..poiché spiacevole e da buttare! Però la rifarò con tempi di cottura diversi poiché i singoli elementi non erano niente male.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rispondo ai tuoi dubbi:
      la temperatura e i tempi dati nelle ricette (non solo mie) sono soggettivi e dipendono dalla potenza dei singoli forni. Io la preparo così da vent'anni e i risultati sono sempre ottimi.
      Se tu, a differenza di tutti gli altri, hai riscontrato che i minuti non sono sufficienti non devi far altro che prolungare la cottura ;)
      Per qualunque altro dubbio sono qui.
      P.S. sarebbe gentile se ti firmassi.

      Elimina
    2. Come ti dicevo la riproverò sicuramente perché come già scritto i singoli elementi sono buonissimi!Io direi che al mio forno ci vogliano almeno 50 minuti.. È una torta di più di due kili in piu umidi direi che la prossima prova la farò così! Ma dovevo immaginarmelo da sola poiché cucino quella di mele in 45 che è meno pesante quindi figuriamoci questa che è quasi due volte il suo peso. Grazie mille per la risposta e non lo ho fatto a posta a non firmarmi poiché non sono molto pratica di web ma solo di cucina;-) Valentina da Rimini

      Elimina
    3. Scusa un altra cosa...ma rileggendo i commenti su 47 solo 2 o 3 la hanno veramente provata.. Quindi come dicevi tu sembrava che solo io avessi riscontrato dei problemi di cottura.. Si.. io su 4 persone! Mi consola un po forse non è il mio forno ed in piu il termometro che tengo dentro per sicurezza! Io comunque là terrò di piu' tempo poiché è troppo buona per arrendersi!firmato sempre Valentina da Rimini

      Elimina
    4. Fammi sapere poi se ti è piaciuta e per qualunque dubbio o problema scrivi pure 😉

      Elimina

Lasciate pure un commento, un consiglio, una critica....qualunque cosa possa aiutarmi a migliorare!