martedì 21 agosto 2012

pizzette fritte

Meravigliose, insuperabili pizzette fritte della mia mamma....

Per 25 pizzette:
350 gr. di farina 0
350 gr. di farina di semola rimacinata
250 g. di patate
acqua q.b.
10 g. di lievito di birra
sale e olio e.v.o.
1 kg di pomodori da pelare
1 grossa cipolla bianca
basilico fresco
4-5 acciughe sottolio
parmigiano grattugiato

Cuocete le patate con la buccia, pelatele e schiacciatele con lo schiacciapatate quando sono ancora calde. Setacciate le farine su un piano di marmo (se avete l'impastatrice mettete tutto lì dentro), fate una conca e aggiungete le patate. Sciogliete il lievito in mezzo bicchiere d'acqua e versatelo anch'esso nella conca. Iniziate ad impastare aggiungendo acqua poco alla volta (in tutto saranno circa 350 ml, compreso quella che avete utilizzato per il lievito) dopo un po' il sale (due cucchiaini) e tre cucchiai di olio e.v.o., fino a quando otterrete un impasto liscio e morbido. Lasciate lievitare in una ciotola unta d'olio e coperta con la pellicola fino al raddoppio.
Nel frattempo affettate sottilmente la cipolla e lasciatela cuocere a fuoco dolce in olio e.v.o. finché morbida. Aggiungete i filetti d'acciuga e scioglieteli bene schiacciandoli con i rebbi della forchetta sul fondo della padella.
Sbollentate e pelate il pomodoro, tagliatelo a pezzetti e aggiungetelo alle cipolle. Salate, e profumate con abbondante basilico fresco.
Riscaldate in una padella abbondante olio di semi, prelevate piccole quantità di impasto ungendovi bene le mani con olio e allargatele per ottenere delle pizzette abbastanza sottili (2 cm circa). Friggetele nell'olio caldo, girandole spesso. Non devono colorire troppo (quelle che ho fatto io sono risultate troppo spesse e troppo colorite e mi sono fatta rimproverare dalla mamma.....).
Conditele con la salsa di pomodoro e una spolverata di parmigiano grattugiato su cui verserete un cucchiaio di olio bollente preso dalla padella di cottura. Come potete notare dalla foto mia madre (mani d'amianto) aggiungeva l'olio bollente tenendo la pizzetta in mano. Mi raccomando, non fatelo, per nessuna ragione al mondo. Meglio poggiare la pizzetta su un piatto..... Servitele caldissime!!!!

8 commenti:

  1. Vale la pena accendere i fuochi per queste strepitose pizzette!!!

    RispondiElimina
  2. io le adorooooooooooooo! La ricetta è similissima alla tua, al posto della patata da 250 g metto 1 cucchiaio colmo di fiocchi di patate... però voglio provare la tua! Che buoneeeeeeee!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il risultato penso sia lo stesso. Anch'io in alcune ricette aggiungo i fiocchi di patate ma questa è ricetta di mamma e lei inorridisce davanti ai fiocchi di patate ;)

      Elimina
  3. questa ricetta è da scrivere e da provare!! secondo me riscuoterebbe un ottimo successo con mio figlio che va matto per le pizzette morbide, saporite e...magari pure fritte ;)
    ciaooooooooooooooooo
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sono certa! Noi alcune le mangiamo anche in bianco con lo zucchero =P

      Elimina
  4. le pizzette fritte sono tra le cose più goduriose che abbia mai provato! e queste lo fanno una piega! brava la tua mamma!:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria Luisa, le girerò i tuoi complimenti! =)

      Elimina

Lasciate pure un commento, un consiglio, una critica....qualunque cosa possa aiutarmi a migliorare!