sabato 26 novembre 2011

tortino di patate e salsiccia con salsa al parmigiano


Questo post è il mio piccolissimo contributo ad una meravigliosa iniziativa presa da Patrizia per aiutare la cooperativa Gulliver di Borghetto Vara, un comune Ligure colpito dalla recente alluvione. Vi riporto le sue parole:

"Cari amici, care amiche.
Vi ho già detto qui, e voi avete senz’altro visto in tv, quanto feroce è stata l’inondazione che ha colpito la mia Regione,  quali terribili conseguenze quel diluvio incessante ha causato a Monterosso e Vernazza, paesi conosciuti e amati in tutto il mondo, ma anche in tanti paesini meno noti dell’entroterra.
Avete visto come la furia degli elementi abbia trascinato con sé troppe vite e, nelle valli lì accanto, abbia distrutto tutto, nel suo passare furibondo e distruttore.
Mi fa impazzire, restare davanti a questo monitor, o davanti alla tv, a vedere quelle immagini terribili e non poter far niente: non più così giovane da mollar tutto e andar là a spalare o a liberare dai detriti. Incapace di fare altro che soffrire a distanza.
Poi, l’altra sera al tg regionale vedo le lacrime di dolore di questa giovane donna, che racconta la tragedia che ha devastato la casa dove si trovava, e che non parla del suo terrore, della sua sofferenza, ma di quella dei bambini di cui si occupa.
(potete vederla qui al minuto 7,00 – scusate ma non so mettere altrimenti il video)
E così ho cercato notizie, ho fatto telefonate, ho raccolto informazioni.
La giovane donna dell’intervista è Paola, una delle responsabili (l’altra è Fiorella)  di una cooperativa sociale di Borghetto Vara, la Cooperativa Gulliver che si prende cura di anziani, disabili e bambini. Questi ultimi erano accolti in due case-famiglia, due Comunità educative in cui i ragazzini, già tanto provati dalla vita, potevano trovare calore e speranza per il loro futuro.




L’alluvione della scorsa settimana ha reso pericolanti ed invivibili le strutture, ha trascinato via auto e pullmini per i trasporto di bimbi e disabili, ha spazzato via abiti, giocattoli e scorte di cibo.
Paola e Fiorella hanno messo al sicuro i bambini, di notte, prima guadando un fiume e poi con gli elicotteri, quindi sono tornate quassù per ricostruire, per dare ai bimbi una speranza.
Ho parlato, in questi giorni, con Fiorella, ho ricevuto informazioni e materiale.  Hanno bisogno d’aiuto e questo noi, tutti insieme, lo possiamo dare.
Ho pensato ad un lungo filo di solidarietà,  un filo sottile e formidabile, che passa tra i nostri blog, tra i nostri lettori, tra tutti coloro che vorranno dare il loro contributo direttamente, senza mediazioni e senza dubbi. Un filo sottile e resistente di speranza.
Mi son venute in mente le ricette per i bimbi del Santa Lucia, volute così fortemente da Caris , e le 99 colombe per l’Abruzzo: i blogger sono una forza generosa e solidale!
Ecco, allora,  il progetto:  pubblichiamo tante ricette  per i piccoli delle case famiglia.
Siamo sotto Natale, lasciate libera la fantasia, potranno essere dolci o meno, andranno  tutte benissimo!
Forniamo, oltre alla ricetta, le informazioni necessarie perché i nostri lettori capiscano che il nostro è un progetto più ampio, comprendano che la ricetta che hanno letto, e magari conserveranno, ha un valore più grande."
E così ecco la mia ricetta che, insieme alle altre di tante foodbloggers, sarà inserita in un libro. Il ricavato della vendita verrà destinato alla Cooperativa Gulliver.


Per chi volesse effettuare una donazione, queste sono le coordinate bancarie:



Ora eccovi la ricetta!!




Per 4 tortini :
4 Patate medio-grandi bollite, pelate e schiacciate.
1 uovo battuto 
250 gr. di salsiccia spellata, fatta a pezzetti e rosolata in poco
olio.
Amalgamare il tutto, aggiustare di sale e distribuire il composto negli stampini monoporzione
imburrati e cosparsi con pangrattato. In forno preriscaldato a 200° per 15’circa.
Per la salsa: mescolare del parmigiano (2 cucchiai circa) con
pochissima farina , stemperare col latte e cuocere fino a che non
addensa un po’.
Salare, pepare e profumare con erba cipollina tritata.

6 commenti:

  1. Questo tortino oltre che delizioso è anche "chiccosissimo" *O*!! Grande Ale ^__^!
    A proposito, e se riorganizzassimo un altro micro-incontro per la fiera natalizia equosolidale alla ricerca di regali natalizi?

    RispondiElimina
  2. bellissima iniziativa ma non dimentichiamo che a pochi Km da noi è successa la stessa cosa (mi riferisco all'inondazione di martedì in alcuni comuni della provincia di Messina)e nessun blogger siciliano ne ha parlato.

    RispondiElimina
  3. Scusa sse uso il tuo blog, ma vorrei rispondere all'anonimo qui sopra, che le iniziative devono essere concrete e gli aiuti pure. Se conosci qualcuno del messinesa che ha bisogno, faccelo sapere, siamo tutti pronti ad aiutarlo con il blog e anche in altre maniere... Mi rammarica pensare che solo ciò che pubblico esiste, esiste anche una solidarietà silenziosa che non strombazza ai quattro venti che sto facendo la mia buona azione... ti sembra meno solidarietà?
    In ogni caso, cara Ale, il tuo tortino è strpitoso e in quel libro ci starà una meraviglia! :)

    RispondiElimina
  4. Così come ho risposto (in qualità di blogger) all'iniziativa presa per aiutare i liguri risponderei ad analoga iniziativa presa per i messinesi (che ad oggi non c'è!) e come giustamente dice Stefania gli aiuti che diamo non hanno maggior valore solo perché vengono resi pubblici.
    A parte che l'Anonimo avrebbe potuto firmarsi, se non altro per per buona educazione....

    RispondiElimina
  5. @Julie, sono a vostra disposizione. Dimmi quando e organizziamo! Anche una mattina ...

    RispondiElimina

Lasciate pure un commento, un consiglio, una critica....qualunque cosa possa aiutarmi a migliorare!