Giulia mi ha convinto così:

Giulia mi ha convinto così:"Ale ascolta i tuoi amici, puoi benissimo farli felici, vogliamo solo foto e ricette e risparmiaci le paginette, così non devi essere spiritosa... ma una cuoca fantasiosa. Quanto ci vuole perchè ti convinci? Accontentaci, perdinci!"



giovedì 3 maggio 2012

la palamita: una gran bella scoperta! Ragù e spiedini!!

La palamita l'avevo mangiata qualche volta al ristorante ma non l'avevo mai cucinata. Chissà perchè, visto che qui in questo periodo è facilissimo trovarla. E' un pesce azzurro simile allo sgombro ricco di fosforo, vitamina A, proteine e di grassi Omega3 ma è soprattutto buonissimo! Ne ho comprata una e me la sono fatta sfilettare. Una metà l'ho trasformata in un meraviglioso (così lo ha definito mio marito) ragù per la pasta e l'altra metà l'ho trasformata in spiedini per me che sono a dieta.
Eccovi le due semplicissime ricette:
Per il ragù:


Tritate finemente al coltello la polpa della palamita (100 gr.) e mettetela in padella con un filo d'olio e mezzo spicchio d'aglio tritato. Rosolate a fuoco vivo, sfumate con vino bianco e, quando sarà evaporato aggiungete 50 gr. di pomodorini confit (la ricetta la trovate qui) anch'essi tritati al coltello e abbondante menta fresca. Salate e pepate. Scolate la pasta molto al dente tenendo da parte un po' d'acqua di cottura. Trasferitela in padella col ragù di pesce e completate la cottura aggiungendo l'acqua necessaria.


Per gli spiedini:


Tagliate i filetti di palamita (150-200 gr) a cubotti. Alternateli negli spiedi a mezzi pomodorini confit e foglie di menta. Oliate leggermente, salate e pepate e se vi piace aggiungete uno spicchio d'aglio tritato finemente (io uso il trita aglio così si distribuisce meglio). Rosolate gli spiedini a fuoco vivo su tutti i lati, sfumate con vino bianco e completate la cottura in forno per 5' a 200°.
Fare la dieta così è un gran piacere!!

9 commenti:

  1. Brava!!!!tempo fa feci pure io una ricetta con la palamita...eccezionale!!da provare i tuoi spiedini..baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. buoni i tuoi piatti... ma la tartare di palamita è imbattibile, con lime e mela verde finemente tagliata.. uno stupore del palato!

      Elimina
    2. la proverò!! Grazie del consiglio! =)

      Elimina
  2. provata, con qualche modifica - ottima!:-) grazie

    RispondiElimina
  3. la palamita è avvero ottima, quasi più simile al tonno che allo sgombro, provala ad esempio in tartare è fantastica, io l'ho preparata spesso oltretto è un pesce sostenibile e spesso a chilometro zero, senza considerare che qui a genova la si trova a meno di dieci euro al chilo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Massimiliano. Il pesce azzurro in genere è sempre la mia prima scelta per bontà e convenienza.

      Elimina

Lasciate pure un commento, un consiglio, una critica....qualunque cosa possa aiutarmi a migliorare!