Giulia mi ha convinto così:

Giulia mi ha convinto così:"Ale ascolta i tuoi amici, puoi benissimo farli felici, vogliamo solo foto e ricette e risparmiaci le paginette, così non devi essere spiritosa... ma una cuoca fantasiosa. Quanto ci vuole perchè ti convinci? Accontentaci, perdinci!"



martedì 3 luglio 2012

"pane" integrale con frutta secca e fiocchi d'avena per cominciare (e continuare) bene la giornata!

L'ho assaggiato ieri sera e appena sfornato mi era sembrato buonissimo. L'ho mangiato stamattina a colazione con un velo di marmellata di frutti bosco e l'ho trovato meraviglioso. Ho finito proprio ora un paio di fette col caffè del dopo pranzo ed è....senza parole! Se vado avanti così lo farò fuori in un paio di giorni.
Non è un pane vero e proprio perché lievitato non è ma  un semplicissimo plumcake compatto e umido, ricco e salutare.


80 g. di fiocchi d'avena
250 g. di farina di grano tenero integrale
1/2 bustina di lievito in polvere (per dolci)
una presa di sale
2 cucchiaini di cannella in polvere
75 g. di mandorle tritate grossolanamente
50 g. di uvetta 
40 g. di albicocche secche
50 g. di fichi secchi
3 yogurt bianchi
qualche cucchiaiata di latte
100 g. di miele liquido

Fate rinvenire la frutta secca in acqua tiepida, strizzatela e tritatela.
Mescolate tutti gli ingredienti secchi e poi aggiungete yogurt, latte e miele, mescolando bene. Aggiungete la frutta secca mescolando lo stretto indispensabile e versate il tutto in uno stampo in silicone oppure in metallo imburrato e infarinato. In forno a 180° per 40' circa. 
Il "pane" cresce pochissimo. Pensavo sarebbe stato un "mattone", in realtà nonostante la compattezza risulta molto piacevole.
La ricetta è del Marie Claire Idées di giugno. Ho apportato qualche modifica perché non avevo tutti gli ingredienti richiesti. Perfetto così!!
Dimenticavo..... lasciatelo raffreddare bene prima di affettarlo per evitare di sbriciolarlo.

1 commento:

Lasciate pure un commento, un consiglio, una critica....qualunque cosa possa aiutarmi a migliorare!