Giulia mi ha convinto così:

Giulia mi ha convinto così:"Ale ascolta i tuoi amici, puoi benissimo farli felici, vogliamo solo foto e ricette e risparmiaci le paginette, così non devi essere spiritosa... ma una cuoca fantasiosa. Quanto ci vuole perchè ti convinci? Accontentaci, perdinci!"



lunedì 16 aprile 2012

frollini alle nocciole

Era da tanto che non preparavo questi deliziosi e friabilissimi biscottini. Qui continua il brutto tempo, non sembra proprio di essere in primavera, piove, c'è freddino (mi vergogno a dirlo ma oggi avrei acceso con piacere il riscaldamento...) e quindi mi consolo con un buon caffè caldo e un paio di queste meraviglie alle nocciole!

200 gr. di burro
125 gr. di fecola di patate
125 gr. di farina 00 (o farina di riso se li volete gluten free)
150 gr. di nocciole tostate tritate finemente
100 gr. di zucchero semolato
un pizzico di sale
un cucchiaino di estratto di vaniglia oppure i semini di mezzo baccello

Impastate velocemente tutti gli ingredienti e lasciate riposare un'ora in frigo, avvolto nella stagnola. Ricavate dall'impasto tante palline (io le ho pesate, 15 gr. circa ciascuna) e, mentre il forno riscalda (180° ventilato), tenerle in frigo. Disporre le palline su carta forno ben distanziate fra loro perché durante la cottura si allargheranno un po' e cuocerle fino a doratura.
Lasciate raffreddare completamente prima di toglierli dalla teglia perché da caldi sono troppo friabili e rischiate di romperli. Conservateli in una scatola di latta ben chiusa. Si conservano a lungo.
Potete sostituire le nocciole con pari peso di mandorle o pistacchi sempre tostati e tritati finemente e renderli ancora più golosi immergergendoli a metà nel cioccolato fondente fuso a bagnomaria o al microonde.
Nota del 22.04.12
Li ho preparati per un'amica celiaca sostituendo la farina 00 con farina di riso. Perfetti anche nella versione gluten free!!

3 commenti:

  1. Allora non sono la sola che vorrebbe accenderli...
    P.s. Comec stanno. I tuoi pargoli?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poi li ho accesi per un paio d'ore quella sera. A casa si gelava... I pargoli quasi del tutto guariti, grazie!

      Elimina

Lasciate pure un commento, un consiglio, una critica....qualunque cosa possa aiutarmi a migliorare!