domenica 17 marzo 2013

biscottini da tè: gli excelsior

A Palermo si trovano in tutte le pasticcerie e in tutti i panifici e io li adoro!! 
Pur avendo la ricetta da una decina di anni questa è la seconda volta che li faccio e solo qualche giorno fa ho scoperto grazie a Cinzia che si chiamano excelsior. 
Io li ho sempre chiamati biscottini da tè, biscottini con la crema verde, biscottini kitch (non so perchè ma li ho sempre trovati un po' kitch...)  



Per la frolla:
300 g. di farina 00
120 g. di zucchero a velo
50 ml di latte
220 g. di margarina
un pizzico di sale
un cucchiaino di estratto di vaniglia
Per la farcia:
250 g. di farina di mandorle
180 g. di zucchero a velo
20 g. di glucosio 
40 g. di acqua
una punta di cucchiaino di colore verde pistacchio in polvere
60 g. di marmellata di albicocche
qualche goccia di essenza di mandorla
60 g. di burro o margarina a pomata
cioccolato fondente per glassarli

Preparate la frolla montando bene con le fruste la farina con la margarina, lo zucchero, il sale, la vaniglia, aggiungendo il latte a filo.
Mettete il composto in un sac à poche con bocchetta stellata e spremete i biscottini su una teglia rivestita con carta forno. Io li ho fatti sia tondi che allungati. 
Cuoceteli in forno caldo a 180° per 15' circa.
Nel frattempo preparate la farcia. Mettete l'acqua in un pentolino e portatela al primo bollore. Sciogliete zucchero e glucosio, il colore verde e versatela sulla farina di mandorle. Potete mescolare con un cucchiaio di legno ma io preferisco usare le fruste elettriche. Aggiungete la marmellata e l'essenza di mandorle e alla fine la margarina poco alla volta facendola assorbire bene dal composto.
Sfornate i biscotti, lasciateli raffreddare e farciteli con la pasta di mandorle utilizzando sempre un sac à poche. 
Fondete il cioccolato fondente al microonde o a bagno maria e immergete i biscottini per metà. Lasciate asciugare a temperatura ambiente su carta forno.

Note: 
  • la ricetta originale prevede tanto zucchero quanta farina di mandorle. Non amando i dolci troppo dolci l'ho ridotto
  • ho aggiunto nella frolla l'estratto di vaniglia che non era previsto
  • nella farcia questa volta non ho voluto aggiungere la margarina e sono venuti lo stesso buonissimi, con la differenza che il composto era più solido e non ho potuto spremerlo col sac à poche. L'ho semplicemente modellato con le mani.
  • ho usato la mia meravigliosa marmellata di arance amare al posto di quella di albicocche. Il sapore non è quello "originale" ma perchè non cambiare?
  • potete anche preparare i biscottini al cacao (perchè esistono anche in quella versione) sostituendo 25 g. di farina con 25 g. di cacao.




6 commenti:

  1. Ciao Ale,grazie per la ricetta,posso sostituire la margarina con il burro o lo strutto e il glucosio con il miele?Ti chiedo se posso fare queste sostituzioni perchè li voglio fare subito e in casa non ho tutti gli ingredienti!Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente si al burro al posto della margarina. No allo strutto che cambierebbe troppo la consistenza. Il glucosio puoi pure ometterlo! Fammi sapere se ti sono piaciuti!

      Elimina
  2. ottimi!!!!! ho sempre desiderato rifarli!!!! copiata!!!!!

    RispondiElimina
  3. mammamia quanto sono belli... e perfetti!

    RispondiElimina

Lasciate pure un commento, un consiglio, una critica....qualunque cosa possa aiutarmi a migliorare!