Giulia mi ha convinto così:

Giulia mi ha convinto così:"Ale ascolta i tuoi amici, puoi benissimo farli felici, vogliamo solo foto e ricette e risparmiaci le paginette, così non devi essere spiritosa... ma una cuoca fantasiosa. Quanto ci vuole perchè ti convinci? Accontentaci, perdinci!"



martedì 24 gennaio 2012

brioche senza impasto

Spero proprio che questo post non venga letto da Paoletta e da Adriano. Dopo 4 corsi di panificazione, colombe, babà, pizze, focacce e panettoni stratosferici preparati seguendo le loro ricette e i loro insegnamenti con risultati eccellenti, cosa vado a fare? Una brioche senza impasto???? Tutta colpa di Cinzia che alla cena tra "panificatori folli" mi fa vedere questa ricetta. E io cosa faccio? Invece di dirle: "Cinzia, ma come ti viene in mente, una brioche senza impasto?" appunto la ricetta sul telefonino e il giorno dopo preparo la prima e l'indomani la seconda con la scusa che nella prima avevo dimenticato il sale e volevo apportare qualche altra modifica. In realtà l'idea mi era piaciuta così tanto che cercavo una scusa per rifarla...
La ricetta di Cinzia la trovate qui, questa invece la mia versione: 


250 gr. di farina manitoba
120 ml di acqua appena tiepida
6 gr. di lievito di birra fresco
40 gr. di strutto
1 uovo
2 prese di sale
50 gr. di miele
un cucchiaino di estratto di vaniglia
3 cucchiai di marmellata oppure di nutella =P
uovo o tuorlo battuto con poca acqua
granella di zucchero


In una ciotola setacciate la farina e versare tutta l'acqua in cui si è sciolto il lievito. Mescolare con un cucchiaio di legno e poi aggiungere tutti gli altri ingredienti sempre mescolando per amalgamarli. Io la prima volta ho mescolato col cucchiaio di legno, la seconda, ancora più pigramente, con le fruste dello sbattitore che uso per le torte. Raccogliere il composto con una spatola e lasciare per un paio d'ore a temperatura ambiente coprendo la ciotola con la pellicola, poi trasferire in frigo per circa 12-15 ore.
Tirare fuori dal frigo, lasciare a temperatura ambiente un paio d'ore e poi trasferire l'impasto su un piano leggermente infarinato. 
Dividerlo in 3 parti uguali e stenderle in rettangoli 6X35 cm. spalmarli al centro con un sottile strato di marmellata o nutella e arrotolare ogni rettangolo a salsicciotto. Intrecciare i tre rotolini e mettere la treccia in uno stampo da plumcake da 30 cm imburrato. Lasciare lievitare 2-3 ore (la treccia arriverà ad un dito dal bordo), spennellare con l'uovo e cospargere con granella di zucchero. In forno a 200° per 20'.




Questa la prima versione con marmellata.
Grazie Cinziaaaaaa!!!  

11 commenti:

  1. je dois essayer les deux versions j'en ai trop envie slurp!!tu es extraordinaire!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Merci Line, t'es toujours si gentile....

      Elimina
  2. ehiii ti ho contagiato a dovere eh? la bellezza di questo impasto è che te lo gestisci al meglio!
    grazie cara :* grazie di cuore!!!

    RispondiElimina
  3. Cinziè, ho finito la seconda brioche e per un po'non impasto più! Lo giuro!! (sto tenendo le dita incrociate). Grazie a te per la ricetta =)

    RispondiElimina
  4. Fatta (nella variante alla nutella:) ) e subito mangiata, veramente deliziosa!! Grazie!!

    RispondiElimina
  5. Ale ho una domanda: pensi che si potrebbe trasformare cosí com´é anche in salata mettendo come ripieno formaggi/verdure/salumi? O dovrei togliere un pó di miele? O non si presta affatto a un cambio cosí radicale? :) Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo si presti perfettamente anche alle preparazioni salate. Una mia amica lamentava il fatto che fosse poco dolce...Il miele è presente in molti lievitati salati. Al limite puoi dimezzarlo ma non lo eliminare. Baci

      Elimina
    2. Grazie! Proveró e ti faró sapere :)

      Elimina
  6. miiii che meraviglia! mi era propsio sfuggita!!! clap! clap! clap!!!

    RispondiElimina
  7. Bellissimaaaaa ma coooome con tutti i cooorsiii.bhe io ti dico la verita in sett mi metto all'opera per provarlo..mi sembra mooooolto squisito. ^·^

    RispondiElimina

Lasciate pure un commento, un consiglio, una critica....qualunque cosa possa aiutarmi a migliorare!